L’estate si avvicina e tu stai pensando di iscriverti in palestra?

[Che tu sia uomo o donna, NON è la soluzione migliore alla tua prova costume, LEGGI QUA]

Come ogni anno, ti sei appena reso conto che la tua forma fisica fa cagare. Ovviamente non è colpa né della Pasqua e né delle feste natalizie, ma solamente delle cattive abitudini che adotti ogni giorno, sia dal punto di vista alimentare che fisico:

  • Mangiare schifezze
  • Mangiare sempre di corsa
  • Mangiare troppo poco (esatto, non va bene nemmeno questo)
  • Non mangiare carboidrati (altra buona notizia, DEVI mangiarli!)
  • Stare sempre seduto
  • Andare ogni giorno a correre (se ci vai, sappi la fatica e l’impegno che ci metti le stai buttando via)

Sono tutte abitudini completamente sbagliate e da evitare assolutamente.

Non solo perché la tua forma fisica ad un certo punto della tua vita, cioè adesso, appare floscia e poco tonica, ma soprattutto perché a rimetterci è la tua salute.

Molti trainer e palestre in questo momento ne approfittano per fare super sponsorizzate in pubblicità per venderti i loro programmi per tornare in forma, perché sanno che in questo momento le persone iniziano a preoccuparsi della prova costume dopo un inverno pigro.

A COSA DEVI FARE ATTENZIONE IN QUESTI CASI?

Il consiglio che personalmente voglio darti, è quello di non iniziare un percorso di allenamento e di alimentazione solamente per la forma fisica, fallo prima di tutto per la tua salute. Per sentirti ogni giorno al pieno delle energie.

Si, lo so che stai pensando “alla salute ci penserò dopo e comunque sto bene, adesso mi preme sfoderare una bella pancia piatta!”

Il fatto è che quando curi la tua salute e stai bene fisicamente (e starai molto meglio rispetto ad ora, anche se pensi di non averne bisogno, ti ritroverai con la grinta di un leone, te lo garantisco).

Adesso passiamo alla pratica, alle parole che ti colpiranno un po’ di più e che sicuramente susciteranno in molte persone del settore, odio nei miei confronti.

Iscriverti in palestra in questo momento e forse in qualsiasi altro momento dell’anno, ma soprattutto in questo preciso momento, è la STRONZATA più clamorosa che tu possa fare.

Ti spiego subito il perché:

1) Le palestre si affolleranno, perché ad aver avuto questa idea sei tu e altre migliaia di persone. Di conseguenza ti allenerai malissimo. Ma se sei un amante di Roma, potrai andare in palestra facendo finta di essere a Porta Portese.

2) La MAGGIOR PARTE delle palestre, non ha sincero interesse nei tuoi confronti. Esatto: non gliene fotte una beata minchia di te e dei risultati che tu vuoi ottenere. Puntano al tuo denaro. Cosa giusta ma cazzo, almeno dammi i risultati che desidero.

Humm… no!

3) La maggior parte degli istruttori all’interno delle palestre, sono scoglionati, perché sono stra-sfruttati. (Lo so perché l’ho vissuto sulla mia pelle per molti anni).

Per un solo istruttore o due, risulterà molto difficile seguire centinaia di persone alla volta. Hai mai avuto un istruttore che ti ha seguito per tutta la lezione senza mai doversi allontanare per seguire altre 20 persone?

E so che non è colpa loro perché io che riuscivo a stare dietro a tutti posso dirti che c’era da diventare pazzi.

“E allora sei bravo solo tu?”

Assolutamente no, ho molti colleghi bravi. Ma quello che ti sto dicendo è confermato dal fatto che quando ho abbandonato il lavoro nelle palestre, il loro fatturato è crollato e mi hanno pregato di tornare da loro. Metto la passione e la dedizione in ciò che faccio e come in tutte le professioni del mondo non è una cosa così comune.

A meno che…tu sia una gran bella gnocca. Allora sì che otterrai risultati. Non solo avrai un istruttore che GRATIS diventerà il tuo allenatore personale ma allo stesso tempo sarà il tuo bodyguard, perché non lo scollerai facilmente di dosso.

#vivalasincerità

4) Le palestre investono una miriade di soldi e fanno a gara tra di loro a chi ha la location più figa, con macchinari di ultima generazione progettati dalla NASA.

E… investono pochi soldini per la cosa più importante…un personale realmente qualificato.

ATTENZIONE: essere qualificati NON significa sempre “quello che ha il fisico più bello” perché magari è solamente baciato dalla fortuna. (Certo che il fisico conta perché andare da un istruttore con la panza non è un buon indicatore, ma la genetica incide sempre molto. Hai presente quell’amico/a che tutti abbiamo che ha un fisico perfetto senza aver mai fatto un giorno di palestra in vita sua? Ecco. E’ replicabile anche per te? Non credo).

ATTENZIONE: essere qualificati SIGNIFICA… una persona che ha studiato, e si è specializzato in una cosa soltanto. Ad esempio nell’allenamento con i pesi, che ha alle spalle anni di esperienza fatta di teoria e tanta pratica prima su se stesso e poi sugli altri.

Quindi:

  • Lo specialista della boxe
  • Lo specialista del Karate
  • Lo specialista della corsa
  • Lo specialista dell’allenamento con i pesi

“A parlà al mondo de oggi semo tutti boni, famme vedè quello che hai fatto fino ad ora.”

Si, ok Umberto, tutto giusto, QUINDI?

Se hai letto fino qui, sono molto contento non per me, ma per te perché eviterai veramente seri danni sia fisici che salutari.

E quindi meriti di sapere una cosa che potrà farti fare la differenza se realmente vuoi ottenere risultati fisici concreti senza farti seriamente male, ascoltami bene:

Come ti ho detto, dopo aver lavorato per anni nelle palestre, dopo aver studiato fino ad oggi tutto quello che esiste al mondo sul mondo del fitness, della palestra e della forma fisica, e dopo aver conseguito molti titoli esistenti sulla faccia della terra per essere bravo ed uno specialista nel mio settore (allenamento con i pesi), 6 anni fa ho deciso di aprire a Roma, in zona Parioli, il mio studio di Personal Training per poter ovviare a tutti i problemi che chi vuole fare le cose per bene si trova ad affrontare.

Lì ci sono io che lavoro a stretto contatto solo con te che hai deciso di rimetterti in forma e migliorare nettamente la tua vita.

In questo modo hai la certezza di lavorare bene, e soprattutto ottenere i risultati che più desideri.

Perché a me dovrebbe interessare realmente di te?

Perché lavorando da solo, senza nessuna struttura alle spalle che mi promuove, la mia pubblicità sono i miei clienti.

Io voglio che tu sia la mia prossima testimonianza, il mio prossimo caso di successo. Questo è il mio modo di sponsorizzarmi.

CON I RISULTATI OTTENUTI DAI MIEI CLIENTI.

Nel mio studio saremo solo io, te, i tuoi risultati e nessun’altra persona.

Se vuoi rimetterti in forma grazie ad un allenamento personalizzato come se fosse un vestito su misura.

Nessuna palestra affollata e nessuna attesa per i macchinari

Nessuna perdita di tempo con programmi generalisti

Senza soffrire la fame ma mangiando molto più di quanto sei abituato a fare

Scrivimi in privato all’email infotrainess@gmail.com oppure clicca sul pulsante arancione qui in basso per ricevere in regalo il video gratuito dove ti mostro tutta la verità che le palestre non ti hanno mai voluto raccontare.

Grazie

Umberto Giannotta

Ho iniziato ad allenarmi con Umberto, perché fin da subito ho percepito la sua competenza professionale e la sua serietà. Oggi sono estremamente soddisfatta dei risultati, allenamenti come piacciono a me, un alimentazione consigliata con cura in base anche al mio tenore di vita, mi hanno permesso di avere risultati straordinari. La mia postura è cambiata, il mio corpo è più modellato e mi sento molta più energia fisica. Grazie Umberto hai fatto un gran lavoro e difficilmente ti mollerò.  

Daniela Bonetti

Ho avuto l’immenso piacere di allenarmi con Umberto ed è bastata solamente 1 ora per capire che la corretta postura dell’esercizio è fondamentale per la riuscita in modo corretto e senza farsi male!

Differenza abissale con una palestra dove sei lasciato allo sbaraglio senza e linee guida.

Il migliore in assoluto.

Stefano Laregina

Ho scelto di affidarmi ad un Personal Trainer perché consapevole della difficoltà di ottenere risultati validi frequentando palestre e corsi fitness in genere nel poco tempo libero a mia disposizione.

Conoscere Umberto ed allenarmi con lui è stata un’esperienza entusiasmante! Eccellente la cura con cui si è dedicato alla mia forma fisica attraverso un programma personalizzato alimentare e di allenamento che mi ha concesso di ottenere velocemente ottimi risultati e non solo da un punto di vista puramente estetico.

Il lavoro svolto insieme mi ha dato l’opportunità di conoscere meglio il mio corpo e di capire tutti gli errori che avevo fatto in passato allenandomi in modo errato. 
Umberto è molto professionale e cordiale ma riesce anche ad essere un grande motivatore in grado di spingerti oltre la fatica fino a superare i tuoi limiti fisici e mentali.

Grazie mille Umberto!

Elisa Minutolo

Sono stato seguito da Umberto nel suo Centro Personal Training, e questo feedback è assolutamente dovuto, non tanto per il periodo che sono stato seguito, ma per il mondo che apre! Un mondo alla riscoperta del proprio corpo!
Essere seguiti da Umberto non significa solo mettere su massa muscolare e perdere peso, ma imparare a controllare senza fatica la propria struttura!
Affidatevi senza indugio ad Umberto, perché vi guiderà nella consapevolezza e nel controllo del vostro corpo.

Alessandro Nacinelli

Questo è il mio Amico Umberto! Amico, si, con la “A” maiuscola. Non un contatto su Facebook, non uno incontrato per sbaglio,ma un professionista formato e affermato che ho avuto la fortuna di conoscere perché è disposto a mettere tutta la sua professionalità e competenza al servizio di chi abbia un obiettivo e sia motivato a raggiungerlo.

Lui è in grado di “rimodellare” non solo il tuo corpo, ma il tuo umore, la tua giornata, e il tuo modo di pensare, nei giorni in cui si accorge che stai rallentando, o ti stai abbattendo, o stai lasciando che le difficoltà comuni alla vita di tutti i giorni ti distraggano. E se ne accorge Sempre. Perche? Perche è davvero interessato che tu raggiunga il miglior obiettivo possibile nel minor tempo pensabile, e attento che tu sia sempre concentrato al massimo per farlo. Quindi un enorme Grazie e tanti auguri per la tua avventura epistolare.

Samanta Almonti

Ciao Umberto volevo ringraziarti per tutto ciò che mi hai insegnato in questo periodo di allenamento in cui mi hai seguito con costanza e professionalità.

Ho imparato la corretta esecuzione degli esercizi che è impossibile apprendere in una palestra senza un Personal Trainer qualificato che ti segue passo dopo passo.

Ho imparato l’importanza della flessibilità e dello stretching, sia per non infortunarsi che per aumentare la forza.
Ho capito come impostare e come seguire una corretta alimentazione. Ma soprattutto sono riuscito ad andare oltre i miei limiti grazie al tuo supporto motivazionale che non ha eguali.

La motivazione e la grinta che mi hai trasmesso nel perseguire gli obiettivi di allenamento mi sono serviti anche in molti altri ambiti personali, grazie di cuore.

Cristiano Fustaino

Tanja è un’istruttrice Svedese altamente qualificata e certificata. A Los Angeles, dove risiede, allena alcune delle più grandi star di Hollywood (Uma Thurman, Jennifer Garner) e di recente è stata nominata da Men’s Journal tra i 100 migliori Personal Trainer d’America”.

Quando viaggio mi piace trovare un buon Personal Trainer o una palestra per allenarmi. Questo mi permette di sperimentare cosa vuol dire essere guidati da un Personal Trainer di una città diversa.
Questa esperienza mi permette di migliorare il mio approccio auspicabilmente e arricchire il tempo del Trainer confrontandosi con me.

Ho avuto il piacere di incontrare e allenarmi con Umberto durante la mia visita a Roma. Ha uno studio privato di Personal Training nella “Beverly Hills” di Roma. Siamo vicini al parco di Villa Borghese e non lontano dalle vie dello shopping.
La sua è una vera e propria rivoluzione dello stile di vita. Lui mi ha guidato attraverso un breve allenamento concentrandosi sulla forza e la tecnica di esecuzione.

Mi piacciono i modi semplici che ha di spiegare come eseguire un esercizio con una tecnica corretta. Sicuramente se qualcuno mi chiederà da chi andare a Roma, farò il suo nome. Umberto è un buon affare!
Umberto è un allenatore con il cuore al posto giusto! È molto orientato nell’insegnare la tecnica corretta di esecuzione di un esercizio e progetta programmi di allenamento nel modo giusto.
Mi affiderei a lui per farmi allenare ogni giorno, perché la sua esperienza e la sua capacità sono orientate verso il cliente per fargli raggiungere realmente i suoi obiettivi.

Tanja Djelevic

“Ho perso peso e la mia vita è cambiata. Grazie Coach!”

Sono nato con una racchetta da tennis in mano. Presi le mie prime lezioni da un francese. Avevo 9 anni e lui era Marcel Bernard. Capii con il tempo chi fosse il mio maestro. Lui aveva (tra l’altro) vinto gli Internazionali di Francia. Il Roland Garros.

Amavo il tennis. Giocavo anche 5 ore al giorno. E amavo lo sport in generale. Mi sono cimentato (con pessimi risultati) nel calcio, ho sciato, ho fatto free-climbing, nuoto…sciando, a Livigno, mi feci male ad una spalla. E da allora addio tennis.

Perchè ti sto raccontando questa storia? Perchè da quell’infortunio in poi la mia vita sportiva è andata via via diminuendo, fino ad annullarsi completamente. E con essa la mia forma fisica.

A novembre 2014 avrei dovuto tenere un importante speech presso l’auditorium dell’Ara Pacis, ma una mattina, guardandomi allo specchio, dico ad alta voce “sembri un ippopotamo! Che effetto farai alla platea durante il tuo intervento?” Mia moglie mi sente e mi fa “dai, non esagerare…sei sovrappeso, ma con un po’ di dieta vedrai che arriverai presentabile alla data del convegno”.

Quella che per mia moglie era stata un’espressione di amore, che le riconosco e di cui la ringrazio, in quel momento suonò alle mie orecchie come l’ultimo segnale, che mi diceva che era ora di cambiare stile di vita. PRESENTABILE? Io non volevo essere “presentabile”. Io volevo fare una bella impressione al 100%!

Arrivo nello studio di Umberto il 23 settembre del 2014.

Metto subito le mani avanti…”senti, ti devo avvisare. Io ho un’ernia del disco e due protrusioni. Qui vedo che tu hai pesi ovunque, guarda che io non posso fare pesi. Al limite un po’ di movimento a corpo libero”.

Mi guarda. Era un ragazzo di 27 anni ed io ne avevo 47. Sorride. Mi indica la porta e mi dice “qui si fa quello che dico io. Come dico io. Quando dico io. Se credi di sapere come fare per rimetterti in forma, cosa sei venuto a fare da me? Sai cosa fare, fallo e risparmiati i soldi di un personal trainer. È stato un piacere parlare con te. Arrivederci”.

Porca miseria che bastonata! No, fermo! Parliamone…

Allora con calma mi spiega che lui non lavora con chiunque. Mi dice che i suoi “atleti” devono avere un presupposto per poter essere allenati da lui. Devono avere la determinazione per seguire un vero e proprio percorso psicofisico. No, non era una palestra quella in cui ero entrato. Era un posto diverso con una persona diversa che forse avrebbe potuto fare al caso mio. Avevo bisogno di cambiare la mia vita, e forse avevo fatto il primo passo nella giusta direzione. Mi scuso con lui per aver fatto la premessa sbagliata che avevo fatto, e mi dico pronto a cominciare il percorso.

“Spogliati che devo prenderti le misure!”

Spogliarsi…io ormai non mi spogliavo più nemmeno al mare per non far vedere in giro tutta quella ciccia…ma ero pronto. Mi metto in mutande e calzini (tipo Renato Pozzetto) davanti a lui, e cominciamo il calvario della plicometria. Pliche di qua, pliche di là…e poi arriva l’ora della bilancia. Erano anni che non salivo più su un arnese maledetto di quelli. Ma ormai era lì, ai miei piedi, e terrorizzata mi fissava pregandomi di non frantumarla sotto il mio peso.

Mi faccio coraggio. Salgo. É il momento della verità.

Non guardo, e chiedo a Umberto. “Quanto dice? Sto sopra ai cento vero?”. Lui mi guarda e con fare rassicurante annuisce, ma non mi dice il peso. Mi dice solo “ce la puoi fare. Non sarò che uno strumento nelle tue mani, e se vorrai usarmi nel modo giusto ce la farai sicuramente”.

Cominciamo con 15 kg (quindicichili) di lat machine (esercizio per la schiena). Uno, due, tre, qua…ttro, cin…basta! Non ce la faccio, mi fa male. Mi veniva quasi da piangere per lo sforzo. Mi sentivo davvero senza speranza e temevo che non sarei stato in grado di raggiungere i miei obiettivi. Quindici fottutissimi chili! E io mi sentivo a pezzi.

Ma ero davvero determinato. A novembre dovevo essere “presentabile”. Ma ormai sapevo che quello sarebbe stato solo il primo piccolo obiettivo. Due/tre  volte a settimana da Umberto ed una dieta senza cibo spazzatura. Ma non mi pesava. Sapevo dove stavo andando ed era proprio lì che volevo andare.

Cosimo Errede

Arriva novembre.

Entro nell’abito con due taglie in meno che non mettevo da una vita. Comprendo che sarei potuto arrivare ovunque avessi voluto. Con la mia tenacia e l’aiuto prezioso di Umberto. Lo speech all’Ara Pacis è un successo.

Passa il tempo ed i nove chili che mi facevano piangere ormai sono solo un brutto ricordo. Mi alleno con costanza e cerco di mantenere un’alimentazione ora meno ferrea, ma molto equilibrata. Vedo il mio corpo trasformarsi. Comincio ad intravedere la possibilità di piacermi davanti ad uno specchio.

E il tempo passa. E un giorno, dopo quasi un anno che frequentavo Umberto, mi sento finalmente abbastanza sicuro da chiedergli “ma poi quanto stavo sopra al quintale quando sono arrivato da te?” Si mette a ridere perché capisce che ormai ho una sicurezza ed una padronanza del mio corpo da poter “reggere all’urto”. Tira fuori il suo iPad e mi fa vedere la prima scheda del 23 settembre 2014.

130kg! CENTOTRENTACHILI!

Non posso crederci, ero arrivato a pesare come un facocero obeso della Papuasia Inferiore! CENTOTRENTACHILI!

Da una parte quella notizia mi ha sconvolto. Dall’altra mi ha reso felice. Anche perchè oggi, 14 luglio 2016 il mio peso è di 96,7 kg (sono alto 188cm) e anche se non sono Brad Pitt, mi sento sicuro di me, non mi dispiaccio quando mi specchio e posso affermare con certezza che LA MIA VITA È CAMBIATA.

Vado ancora un pezzetto avanti nella narrazione, voglio farti capire QUANTO sia cambiata questa vita.

Ero arrivato a pesare fino ad 89kg (dicembre 2015), ma mi ero un po’ “ammosciato”. Per impegni lavorativi non riuscivo a seguire al meglio le indicazioni alimentari di Umberto e questo mi ha portato ad ammosciarmi un po.

Vedendomi Umberto mi disse: “Capisco le esigenze lavorative, fanno parte della vita, non sempre tutto procede in modo lineare come vorremmo, detto ciò “mangia” o diventerai uno zombie che cammina! ”

Da quel giorno iniziai ad aumentare le dosi di ciò che mangiavo seguendo alcuni accorgimenti ben specifici.

In effetti iniziai ad aumentare di peso, ed ero contento perché ciò che avevo ottenuto era più tonicità muscolare.

Da lì capii che non sempre mangiare poco porta risultati positivi,  anzi tutto il contrario. Quindi ho ricominciato a seguire un’alimentazione corretta, e i chili che ho ripreso hanno corrisposto in effetti ad un ulteriore aumento di massa muscolare.

Il prossimo step.

Ho imparato a lavorare su di me per singoli obiettivi. Il prossimo è arrivare al 23 dicembre 2016 aumentando ancora la massa muscolare e diminuendo l’indice di massa grassa. Per arrivare ad un peso intorno ai 90 kg ma ben tonico e tosto.

Tu che dici, riuscirò a farcela? Ti rispondo io “SI! Non ho dubbi sul fatto che ce la farò anche questa volta. Ho la testa giusta per riuscirci ed un formidabile strumento a mia disposizione. Si chiama Umberto Giannotta con il suo percorso TRAINESS!

Quando racconti a te stesso/a stronzate tipo “ormai ho qualche annetto, il metabolismo non è veloce come un tempo, inutile tentare”, sappi che stai facendo una cosa brutta. Ti stai precludendo la possibilità di vivere molto meglio. Sono solo cazzate che ti racconti perchè la testa dice NO. Parla con quella vocina maledetta che ti dice NO e mandala via. Se lo fai vinci tu!

Oggi, fiero, dico grazie a me stesso. E grazie al mio insostituibile, impareggiabile coach.

PS: dai maledetti 9kg che mi facevano piangere, ora mediamente con quello stesso esercizio per i bicipiti lavoro con 64kg. Decidi tu se vale la pena contattare Umberto. Io ho scelto, e non lo lascio più!

Cosimo Errede

Ho conosciuto Umberto attraverso il mio lavoro nel 2013.
Da subito sono rimasto colpito dalla sua umiltà e allo stesso tempo dalla sua determinazione.
Per certi versi mi ci sono subito rivisto in lui.

Ci siamo scelti, entrambi coach l’uno dell’altro.
Vista la mia stazza ho deciso di farmi seguire e guidare negli allenamenti da lui.

Che dire in 2 mesi via 8kg, postura nuova e tanta energia che mi ha permesso di fare la differenza anche nel mio lavoro.
Consiglio Umberto per la sua efficacia e leggerezza nel svolgere il suo lavoro.
Grazie 1000 amico mio!

Gaetano Cignarale

Che mondo sarebbe senza Umberto??

Sono Sabrina una ragazza di 30 ‘anni, una persona sedentaria che non ha mai fatto nessun genere di attività fisica se non un po’ di piscina da piccola. Diciamo che non ho mai amato lo sport ma soprattutto le palestre in generale.

Ho conosciuto Umberto per puro caso, quasi per gioco , girovagavo su Facebook quando un post attira la mia attenzione… premetto ho qualche problemino di salute nonostante la giovane età. Questo post diceva: Hai problemi di schiena?…allenati con i pesi!

Hai problemi di postura?…

Allenati con i pesi!(ora non ricordo di preciso cosa diceva ma il succo è questo) soffrendo di tutto questo da un po’ , mi sono incuriosita ,e ,leggendo la pagina trainess ho capito che sì, va bene allenarsi con i pesi , ma va fatto in un certo modo e seguiti da professionisti, quindi non certo in palestra.

Morale della favola… ho iniziato il percorso con Umberto! Già dal primo incontro  mi colpì subito la sua professionalità passione (che ha trasmesso anche a me) , ed empatia verso i miei vari problemi di salute.

Ora sono un’altra persona non solo mi vedo e mi sento bene fisicamente , ma ne ha giovato anche il mio spirito la mia energia ,vitalità ,voglia di fare, TUTTO! Anche gli altri se ne sono accorti.

I miei fastidiosi mal di schiena e postura sbagliata sono solo un cattivo ricordo.

Ma la cosa più bella , è che non solo ho trovato  IL personal trainer , ho trovato un amico anzi un “fratellone” (come lo chiamo io)

È si perché Umberto mi ha insegnato tantissimo ,non solo quanto sono fondamentali gli allenamenti fatti in un certo modo con i pesi!

Ecco perché che mondo sarebbe senza Umberto!…(molto brevemente altrimenti dovrei scrivere un libro su cosa è per me).

Ringrazio il giorno che mi sono imbattuta in quel post , ho avuto il coraggio di contattarlo ma soprattutto la determinazione di iniziare.

Spero questa testimonianza possa aiutarti a decidere di intraprendere questo fantastico e UNICO percorso!

Sabrina Bruccola

Deluso dopo anni di “frequentazioni”, ahime poco fruttuose, in diverse palestre e centri sportivi. Ho incontrato Umberto per caso mentre frequentavo un esclusivo centro nel cuore di Roma.

Che cosa cercavo? Beh, quello che vogliono un po tutti: un fisico più armonioso e soprattutto tonico. Con Umberto, ho raggiunto tali risultati. Quando abbiamo iniziato avevo un aspetto piuttosto “spento e rilassato”.
Con competenza e professionalità ha cominciato con il correggermi la postura per permettermi di allenarmi in tutta sicurezza ed evitare traumi. Con i suoi consigli, cambiando continuamente allenamenti e sperimentando insieme tecniche e integrazione alimentare, il mio corpo si è deciso a cambiare.

Ho migliorato moltissimo le tecniche di esecuzione incrementando forza ed elasticità, e finalmente il mio corpo ha cominciato ad assumere una sua forma più armoniosa.
Grazie a Umberto ho capito anche la funzione “anti age” che un allenamento e uno stile di vita più sano apportaChe dire… è un Personal Trainer da “3 manubri”

Andrea Rossini

Lavorare con Umberto è una meraviglia. Prima di cominciare il percorso con pesavo 82 kg. Non avevo mai lavorato con un Trainer ed erano svariati anni che non frequentavo una palestra.

Inizialmente ad essere sincera ero molto scettica nell’iniziare un programma con un Personal Trainer, perchè non avendo mai ottenuto buoni risultati in palestra mi chiedevo cosa potesse cambiare con un Personal Trainer.

Quando presi la decisione di iniziare, Umberto mi fece sentire da subito a mio agio e già dopo pochissimo tempo notai una grande differenza. È per questo che raccomando Umberto e il suo centro Personal Training, lui mi ha fatto diventare una persona nuova, una persona che si sente ottima fisicamente e mentalmente. 

Da una persona che non amava fare esercizio e non seguiva una corretta alimentazione a causa di un lavoro molto intenso e stressante, lui è riuscito a trasformarmi e a farmi sentire più reattiva e sicura di me stessa.

Umberto è una persona precisa, dedita al suo lavoro, un ottimista che se sei giù di morale è pronto a tenderti la mano e a tirarti su. É una persona che ti ascolta è molto paziente, questo è un elemento molto importante nei confronti di molti che si affidano a un Personal Trainer. 

Adesso peso 60 kg e sono felice di aver incontrato Umberto.  Rimango e rimarrò fedele a lui perchè ha fatto e so che continuerà a fare la differenza nella mia vita.

Corinne Casha
Ho conosciuto Umberto qualche tempo fa per caso. Sono sincera,onorata e fortunata di averlo conosciuto!
Umberto sin da subito si è dimostrato un ragazzo simpaticissimo e molto intraprendente. Il modo in cui parlava del suo lavoro, la passione che vi trasmetteva era coinvolgente. Mi disse di aver scritto un libro intitolato “ALLENARTI NON SERVE A NULLA – se non sai come farlo”…..titolo curioso! Per tanto non potevo non leggerlo. Non posso svelare il contenuto ma credetemi vale la pena!
 
 
Leggendo libro si può capire chi è questo fantastico ragazzo che nella vita a messo tutta il suo impegno la sua dedizione e passione in un campo dove oggi in tanti ti promettono risultati e poi alla fine si esce più insoddisfatti di prima.
 
 
Il suo segreto non sta solo nell’allenarti e seguirti passo passo negli esercizi e nello stile di alimentazione….Umberto ha la capacità di andare ben oltre!!!!
 
 
Ho iniziato ad allenarmi e posso dire che non solo ho riscontrato benefici nel fisico… il mio rapporto con il cibo è migliorato. Mangio il giusto per il tipo di vita che svolgo e in maniera sicuramente più sana!!!! Umberto è un personal trainer eccezionale sempre concentrato sul suo obbiettivo! Far star bene e soddisfare chiunque decida di allenarsi con lui.
 
 
Spero che molte altre persone possano avere la stessa fortuna che ho avuto io di conoscere un ragazzo con degli attributi ….e allo stesso tempo ciò che lo rende unico, umile, gentile e con un gran cuore…..
Grazie di tutto!!!!
Alessandra Bartolomei